MA.GAZINE

stivali moda 2021

Tornano gli stivali per la moda 2021 ed, in particolar modo, tornano i modelli “chunky boots”, ossia gli stivali pesanti, quelli importanti a pianta larga, che possono arrivare anche fin sopra il ginocchio, ideali soprattutto per la pioggia e per la città.

Già questo inverno abbiamo visto stivali importanti addosso ad influencer e nei manichini delle vetrine di noti brand, i quali hanno pensato di riproporli anche per la primavera/estate dell’anno avvenire.

Stivali per la moda 2021

stivali moda 2021
Vic matiē.

L’anno che verrà porta con sé una ventata d’aria fresca, che è un po’ ciò che tutti cercano visto l’andamento di questo 2020, con tendenze minimaliste e capi perfetti per lo smart working.

Ad abbracciare questa filosofia ci sono anche gli stivali, pensati in modelli basic e monocolore, in diverse versioni: alla caviglia, al calzino e nelle forme più estreme fino al finocchio o alla coscia.

Che sia punta tonda o quadrata poco importa, l’importante è che rispecchi lo stile minimal, con colori neutri, come bianco, nero, marrone o nudo, che enfatizzano le pieghe della morbida pelle con cui vengono realizzati.

Inoltre, i “chunky boots” pensati per il 2021 saranno abbinabili non solo a pantaloni sartoriali fino a metà polpaccio, ma anche a tute, pantaloni a palazzo o oversize, presenti durante le sfilate delle collezioni per il 2021.

Le proposte per il 2021

Sono state diverse le case di moda che hanno presentano anfibi, rivisitazioni del modello chelsea e calzature fino al ginocchio, con e senza lacci, tra cui: Burberry, Fendi, Gucci, Vic Matiē, Coperni, Bottega Veneta, Chanel, Stella McCartney, Alexander McQueen, Saint Laurent, Dior, Louis Vuitton, Gia Couture, Toral, Church’s e Chloé.

La fiorentina Gia Couture, con il modello PERNI 07, ha creato uno stivale in pelle bianca di vitello Made in Italy, dalla forma essenziale, che arriva appena sotto al ginocchio, con una comoda suola in gomma ideale per le gite in città.

stivali moda 2021
Burberry Primavera/Estate 21.

Chanel ha creato un un modello che richiama gli stivali dei pirati, realizzati sempre in pelle nera con i lembi superiori in pelle marrone, punta tonda e tacco largo.

Casadei gioca con le trasparenze, come proposto per la moda minimalista 2021, proponendo stivali con reti sottilissime in nylon, che si fondono nella tomaia e permettono quel gioco vedo-non-nedo sulla gamba, creando una silhouette unica con il corpo.
Nel modello Blade Webster, a differenza di molti stivali presentati per il 2021, Casadei si fa riconoscere grazie al marchio di fabbrica del sensuale tacco con forma a lama.

Il ritorno agli anni ’70

Un modello dalle forme essenziali e dal design originale, che richiama gli anni ’70, è sicuramente il Bridge Boot della francese Coperni. Si tratta di uno stivale in pelle fino al ginocchio, con suola ad arco ispirata alla forma di un ponte, tacco largo e punta squadrata.

Nodaleto, con il modello Bulla Corta Agam Mix, propone uno stivale in pelle nera lucida che richiama lo stile “Disco” anni ’70, con plateau e tacco largo, punta rotonda con dettaglio di una riga verticale in vernice arancio e bianca che attraversa tutto lo stivale nella parte frontale.

Infine, Burberry colpisce con dei veri stivali oversize presentati durante la sfilata della collezione Primavera/Estate 2021.

Fonti: Vogue .
In copertina: The Lug di Bottega Veneta (Getty Images).